Decreto FER 1, finalmente l'U.E. dice si | BM Impianti elettrici industriali
Decreto FER1 rinnovabili

Decreto FER 1, finalmente l’U.E. dice si

Il provvedimento con gli incentivi è finalmente pronto per l’attuazione, il MiSE lo aveva annunciato come in arrivo “entro fine mese”. Ok anche al capacity market.

Per accelerare l’uso delle rinnovabili, con un bilancio totale stimato di 5,4 miliardi di euro, il decreto sarà applicabile fino al 2021

Finalmente la Commissione europea si è espressa favorevolmente sul Decreto Rinnovabili che è un passaggio fondamentale per consentire all’Italia di arrivare al 2030 raggiungendo gli obiettivi di emissione di CO2, e nel contempo garantire competitività sul mercato, sostenibilità ambientale ed economica. In buona sostanza il trend è dare più spazio all’energia rinnovabile, indispensabile per il futuro del nostro pianeta.

Il decreto introduce una misura di aiuti per facilitare la produzione di elettricità da fonti rinnovabili attraverso l’energia eolica, solare, fotovoltaica, idroelettrica e gas di scarico. Gli impianti di produzione energetica rinnovabili, che rientrano nei parametri, riceveranno un sostegno sotto forma di premio superiore al prezzo di mercato.

Impianti oltre 1 megawatt

Per i progetti che superano il megawatt, il decreto verrà attuato attraverso una procedura di gara aperta a tutti i tipi di installazioni, indipendentemente dalla tecnologia rinnovabile utilizzata. I progetti più piccoli saranno selezionati sulla base di una combinazione di criteri ambientali ed economici.

La Commissione europea ha inoltre convenuto che la misura italiana è conforme alle norme Ue in materia di aiuti di Stato, in quanto l’incentivo interviene in forma minima garantendo la corretta concorrenza e promuovendo allo stesso tempo la produzione di elettricità da fonti rinnovabili.

Aiutaci a crescere, basta una condivisione:
Follow by Email
Facebook
LinkedIn
Whatsapp