Un posto al sole: arriva Audi | BM Impianti elettrici industriali
Audi, sole e neve

Un posto al sole: arriva Audi

Il più grande parco fotovoltaico a tetto europeo è Audi, 160.000 metri quadrati per inaugurare una serie di impianti di costruzione ad impatto zero per una filiera, che parta dalla produzione, di veicoli ecocompatibili.

L’impianto a regime abbatterà le emissioni di anidride carbonica di ben 6.000 tonnellate e sarà in grado inoltre di coprire il fabbisogno annuale di 5.000 famiglie. L’impianto sarà composto da 35.000 celle solari con una produzione annua stimata superiore alle 9,5 gigawattora di elettricità. Il parco fotovoltaico sarà gestito dalla E.ON.

I temi ambientali sono ogni giorno più centrali e, per smarcarsi “dall’onta” dieselgate, Audi si sta muovendo in ottica sempre più green seguendo, ed in questo caso anticipando, altri marchi premium.

È recentissima la notizia del primo suv elettrico E.TRON, per dimostrare le doti di potenze e trazione Audi, in collaborazione con la Red Bull, ha organizzato un’arrampicata sulla Streif a Kitzbühel (Austria), la pista di discesa libera più ripida del mondo. L’impresa è stata portata a termine dall’ex campione del mondo DTM e Rallycross Mattias Ekström che ha scalato la sezione più ripida con una pendenza dell’85%.

Una dimostrazione di “muscoli” per evidenziare quanto sia riuscito il progetto elettrico, autonomia dichiarata di 400 km con una potenza di 408 cv per iniziare a sgomitare tra Tesla Model X, Mercedes EQC, Jaguar i-Pace e Porsche Tayca per rimanere nel mondo delle auto da sogno.

È innegabile che il futuro della mobilità sarà elettrico, ma è altrettanto fondamentale che tutta la filiera della produzione di energia elettrica debba essere green, che senso avrebbe circolare su una vettura totalmente elettrica se la fonte primaria per la produzione fosse fossile? Si sposterebbe soltanto il problema a monte, rendendolo forse meno visibile ma sempre presente.

La crescita stimata del parco mezzi richiederà un forte adeguamento della rete elettrica e soprattutto lo sviluppo della produzione e dello stoccaggio di energia ad impatto zero. La tecnologia compie passi da gigante, ma già da ora abbiamo a disposizione gli strumenti per produrre energia pulita come dimostra Audi.

Aiutaci a crescere, basta una condivisione:
Follow by Email
Facebook
LinkedIn
Whatsapp